Diffamazione via web? Facebook ti da una mano.

Chi non si è imbattuto almeno una volta in un post, una foto, o addirittura una pagina o un gruppo Facebook che non gli piaceva? E quando dico ‘non gli piaceva’, non intendevo una di quelle cose di cui fai a meno, ma una in cui noti odio, cattiveria, ignoranza e violenza tutte insieme…

Ecco. Quelle.

Avete mai provato a segnalarli al centro preposto Facebook con la funzione ‘Segnala’? Io si.

Qualche giorno fa mi sono imbattuto in un post della giornalista Selvaggia Lucarelli, opinionista, conduttrice televisiva, blogger, conduttrice radiofonica e scrittrice italiana (fonte: Wikipedia). Lamentava la pochezza di quei cretini che hanno aperto una pagina di odio contro di lei, dal nome ‘Selvaggia Lucarelli odia Napoli‘ in seguito alle dichiarazioni sul concerto di Pino Daniele e sulla rissa avvenuta alle spalle del giornalista Paolo Chiariello.

Leggendo la sua fin troppo educata posizione a riguardo, sono andato a leggere un po’ cosa hanno partorito le menti creative degli haters su quella pagina. Alcune radio napoletane e siti partenopei, pare abbiano rincarato la dose…ma a me, non interessa la querelle tra lei e la città, o altri.

La pagina si fregia di questi post:

prima

seconda

Quello che mi fa più specie è quello che è accaduto dopo. Tra me e Facebook.

Mi sono sentito di segnalare la pagina (come accaduto altre volte), perchè rintengo che se il sistema non lo cambiamo noi, Facebook non lo farà di certo. Allora, visto che c’è una funzione molto intelligente a disposizione, perchè non sfruttarla e vedere cosa accade? Se davvero la voce degli utenti smuove il colosso dei social e aiuta a far cessare il reato di diffamazione a mezzo internet che si sta consumando?

Ecco che quindi, segnalati i contenuti di classe di cui sopra, puntualmente ricevo questa risposta dal sistema:

terza

Poi ti chiedono anche com’è stata la tua esperienza del servizio….”Una merda!” Ecco come è stata. Ma possibile che uno crei palesemente una pagina di odio, falsa (che probabilmente anche l’interessata avrà segnalato, almeno immagino) e che tu, a meno che non sia un software, non rilevi alcuna irregolarità nelle frasi pubblicate? Possibile che Facebook ‘giri la faccia dall’altra parte’?

Certo, immagino che non arrivino 3 segnalazioni al giorno, ma migliaia…da rivedere, controllare, …
Ma è anche vero che se gli utenti ti segnalano una pagina e dei post più volte, forse devi metterci la testa, vedere se la segnalazione ha senso e non limitarti ad alzare le braccia, dicendo che sta nelle regole.

Possibile che questo non violi gli standard della community Facebook, come dici nelle risposte automatiche? E se lo stesso avvenisse fra bulli e sfigati della classe? e se la persona, invece che essere una navigata e intelligente giornalista che conosce il web, fosse stata una giovane ragazzina? Chi l’avrebbe spiegato ai genitori il fatto che si sia buttata dalla finestra del terzo piano della scuola?

Certo, direte voi: in casi così, si fa la denuncia alla polizia, che fa intervenire la polizia postale, che informa Facebook e che in poche ore tira giù tutto dai server. Ma Sappiamo che non è la strada più praticata. Sappiamo che se c’è una funzione che dovrebbe aiutare gli utenti a richiamare l’attenzione dei gestori della community, questa dovrebbe essere una cosa che funziona! Soprattutto se anche l’interessata ha già scritto post in cui sottolinea gli attacchi alla sua persona.

La questione è andata anche su alcune testate online, che seguono la giornalista e quindi, inevitabilmente riportano dell’accaduto. Chissà che anche loro non abbiano provato a segnalare questa robaccia a Facebook…e si siano sentiti dire che ‘non viola gli standard’.

Aspettiamo sempre la tragedia, mi raccomando.

——————————————————–

AGGIORNAMENTO – 20 gennaio 2015

Non in merito a questa pagina/segnalazione, ma riguardo ad un’altra fatta su pagina altrettanto carica di odio gratuito, a seguito della segnalazione, Facebook ha effettivamente eliminato la pagina, comunicandolo a chi la gestiva. La decisione di segnalare questa seconda pagina, veniva in parte dal fatto che volevo verificare se questo meccanismo funzionasse o meno. Non vi preoccupate, non ho fatto rimuovere una pagina ‘innocua’, tant’è, che Facebook ha accolto la segnalazione e l’ha rimossa. Purtroppo però, a questo punto ho più dubbi di prima: vuol dire che la pagina di cui ho riportato nel post qui sopra, non viola gli standard di Facebook…il che, non so se è un buon segno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dalla Rete, Incredibile! e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...